HAPPY CHILD MACIACHINI

Happy Child

Descrizione dell'idea

La missione della rete si concretizza in tre principali ambiti: - Realizzare nidi e scuole per la prima infanzia attraverso un progetto pedagogico innovativo basato sulla scoperta che nei primissimi anni di vita, i bambini hanno un’eccezionale capacità di apprendimento se stimolati opportunamente. La sintonia con la famiglia costituisce il fondamento del processo;
- Mettere a disposizione di aziende, enti e scuole un efficace metodo pedagogico e organizzativo che faciliti la conciliazione famiglia-lavoro mettendo la persona al centro;
- Creare nuove opportunità di lavoro per tante donne e mamme giovani o meno giovani.
Al centro del nostro lavoro educativo c’è la famiglia come luogo privilegiato per la crescita del bambino.


Descrizione del metodo

Il metodo educativo è composto da:
- EDUCAZIONE TEMPESTIVA
La metodologia definita educazione tempestiva si basa sulla certezza che il percorso formativo ed educativo del bambino trovi il suo tempo migliore nei primissimi anni di vita e nell’individuare, addirittura, quei momenti in cui il bambino stesso è particolarmente ricettivo e sensibile a determinati stimoli. Il metodo dell’Educazione Tempestiva si declina in molteplici attività, come: neuromotricità; bits; audizione musicale.
- EDUCAZIONE POSITIVA
Più che di una metodologia in senso stretto, l’educazione positiva si caratterizza come un approccio nei confronti del bambino, per il quale assumono un valore inestimabile gli interventi educativi basati sulla lode al comportamento positivo e volti ad incoraggiare tutti i tentativi di sperimentare ogni ambito di crescita.
- BILINGUISMO
Un elemento portante del metodo educativo Happy Child è rappresentato dall’apprendimento della lingua straniera in un’età particolarmente fertile: fino agli otto anni la capacità di imparare una seconda lingua è pari all’apprendimento della prima, mentre poi declina inesorabilmente.
- LABORATORIO MUSICALE
Nelle strutture Happy Child si propone un laboratorio musicale ispirato alla Music Learning Theory.
Si tratta di una teoria ideata da Edwin E. Gordon, che ha come obiettivo principale quello di favorire lo sviluppo dell’attitudine musicale di ciascun bambino secondo le sue potenzialità, le sue modalità e soprattutto i suoi tempi.
- TUTORING
La corresponsabilità educativa e la costante comunicazione tra famiglia e educatrici sono fattori strettamente correlati all’armonico sviluppo cognitivo ed emotivo del bambino.
- LA CUCINA
Nelle scuole Happy Child grande attenzione è riservata alla preparazione dei pasti che vengono cucinati internamente e con menu stagionale. Fin dall’infanzia, infatti, la corretta alimentazione incide sullo stato di salute di tutta la vita.


Storia della rete

La fondatrice, Rita Loner Zecchel, da imprenditrice in campo industriale, ha deciso di portare la sua competenza in ambito sociale dando vita al network Happy Child, nel 2000.


Come entrare in rete

Per aderire alla rete, scrivere a:
info@happychild.it

https://www.happychild.it

info@happychild.it


Ascolta il podcast della rete
Torna su